Valutazione delle risorse umane

Print Friendly, PDF & Email

Finalità

Sebbene il tema della valutazione dei processi degli istituti scolastici sia stato introdotto già con il DPR 275/99, è solo con la L.107/2015 che per la prima volta si affronta esplicitamente il tema della valutazione delle risorse umane, in particolare del personale docente, correlando al processo valutativo ed agli esiti della valutazione anche un sistema di incentivi economici.
Ai comitati di valutazione dei singoli istituti è demandato il compito di definire i criteri sulla base dei quali al termine dell’anno scolastico i docenti che ne faranno richiesta dovranno essere valutati.

Obiettivi

Con il presente intervento formativo si intende, quindi:

  • Analizzare il concetto di valutazione nelle sue diverse accezioni, riflettendo sui possibili effetti distorcenti e sulle opportunità di crescita che un modello di valutazione ben costruito potrebbe offrire;
  • Studiare i sistemi di valutazione messi in campo dalle imprese per comprendere quali siano i margini di trasferibilità degli stessi nella realtà scolastica;
  • Costruire un possibile modello di valutazione delle risorse umane adatto al proprio istituto scolastico;
  • Formare valutatori e valutati ad affrontare nel modo più corretto le diverse fasi del processo di valutazione anche dal punto di vista relazionale.

La parte iniziale del corso sarà concentrata sull’esplicitazione delle finalità di utilizzo dei Sistemi di valutazione delle posizioni, ed sul loro impatto in termini di politiche retributive. In aggiunta, agli allievi saranno proposti alcuni casi studio di sistemi di valutazione delle posizioni.
Durante lo stesso corso saranno inoltre affrontati altri due importanti temi: la valutazione delle competenze e del potenziale.
Agli allievi inoltre verranno forniti gli strumenti più utili per una corretta implementazione e gestione dei sistemi di valutazione delle prestazioni. In particolare il docente si soffermerà sul concetto di obiettivo SMART e sulla strategicità, all’interno del processo di valutazione delle prestazioni, dei momenti di assegnazione dell’obiettivo e di valutazione (in itinere ed ex post). A riguardo, si approfondiranno e sperimenteranno sia il colloquio di assegnazione dell’obiettivo sia quello di feedback, con un focus sulle tecniche dell’incidente critico e della BEI (Behavioral Event Interview).

Metodologia

L’intervento formativo è concepito come “formazione in servizio” tenendo conto che si tratta di operatori impegnati anche nell’attività lavorativa. La formazione si svilupperà, dunque, secondo i seguenti assunti di riferimento:

  • essa si rivolge ad operatori impegnati contemporaneamente tanto in un percorso formativo professionalizzante quanto nella stessa attività lavorativa;
  • è centrata sull’esperienza lavorativa dei partecipanti ai quali offre occasioni per migliorare le proprie competenze e, quindi, la qualità dell’esperienza

Programma dei lavori

Il corso si articola in 7 giornate, ciascuna di 3 ore, in presenza, per complessive 21 ore di formazione.

I giornata: La valutazione delle posizioni

  • La valutazione delle risorse umane.
  • La valutazione delle posizioni.
    • Cenni organizzativi
    • Valutazione delle posizioni e politiche retributive
    • Le metodologie e le tecniche per la costruzione ed implementazione di un sistema di valutazione delle posizioni: fattori e sottofattori
  • Il metodo Hay
  • Case-study

II giornata: La valutazione delle posizioni

  • Project Work: Costruzione di un modello di valutazione delle posizioni del proprio istituto

III giornata: La valutazione delle competenze

  • La valutazione delle competenze
    • Concetto di competenza
    • La matrice Job Skill
    • Profilo ideale e profilo reale
    • Sistemi di gestione delle competenze
  • Case-study
  • La valutazione del potenziale

IV giornata: La valutazione delle competenze

  • Project work: Costruzione di un modello di valutazione delle competenze del personale del proprio istituto

V giornata: La valutazione delle prestazioni

  • La valutazione delle prestazioni
    • La scelta degli obiettivi (SMART) e gli indicatori di performance
    • Il colloquio di assegnazione degli obiettivi
    • Il colloquio di feedback
    • Behavioral Event Interview e tecnica dell’incidente critico
    • Compensation e Sistema premiante
    • Benchmarking fra diverse esperienze aziendali di valutazione delle prestazioni

VI giornata: La valutazione delle prestazioni

  • Project work: Costruzione di un modello di valutazione delle prestazioni del personale del proprio istituto

VII giornata: La valutazione delle prestazioni

  • Role playing
    • Simulazione di un colloquio di assegnazione degli obiettivi
    • Simulazione di un colloquio di feedback intermedio
    • Simulazione di un colloquio di feedback finale

Destinatari

Destinatari delle attività formative sono i capi d’istituto ed i docenti delle istituzioni scolastiche. Il corso è particolarmente indicato per i componenti dei comitati di valutazione del personale docente

Periodo e sede di svolgimento

Anno accademico 2018/2019.   Villa Campolieto – Corso Resina 283 Ercolano (NA)

Competenze attese

  • Definizione di obiettivi di performance
  • Definizione di criteri di valutazione e costruzione di un adeguato set di indicatori
  • Assegnazione degli obiettivi
  • Colloqui di feedback intermedio e finale

Costi

Il costo per la partecipazione al percorso formativo è di euro 200 (euro duecento) a partecipante, IVA inclusa.
Il corso sarà attivato per un numero minimo di 10 iscritti, il numero massimo di iscritti per ciascuna edizione è di 40.