Master in Direzione e Gestione di Impresa

schema master in direzione e gestione di impresa

Il Master in Direzione e Gestione di Impresa, uno dei cinque Master accreditati dall’Asfor in General Management, ha l’obiettivo di completare e specializzare la preparazione fornita dagli studi universitari per orientarla incisivamente verso le esigenze e i compiti propri delle funzioni strategiche d’impresa.

Il master è destinato a giovani che, dopo il conseguimento della laurea sono fortemente motivati ad accrescere il loro potenziale professionale seguendo un percorso formativo di grande impegno che, partendo dallo sviluppo di competenze basiche nelle diverse aree del management, conduce ad una visione organica ed interfunzionale dei problemi aziendali attraverso una didattica interattiva che si avvale di un continuo contatto con aziende di ogni settore e con dirette sperimentazioni in campo.

Il collegamento con imprese di rilievo nazionale ed internazionale, consolidato dal Master nel corso di tutti questi anni, rappresenta il punto di forza e la premessa del continuo arricchimento sia dei contenuti formativi del Master sia delle prospettive offerte agli allievi che sappiano coglierli con profitto.

Il valore formativo del Master in Direzione e Gestione di Impresa, e la sua collaudata efficacia ad assicurare ai giovani l’inserimento in azienda, è valso a garantire allo stesso Master in tutti questi anni la prestigiosa certificazione ASFOR, che ne contrassegna la qualità assoluta insieme a pochissimi altri prestigiosi Master in General Management su scala nazionale.

IL PROGRAMMA

Il programma del Master in Direzione e Gestione di Impresa ha una durata complessiva di 1700 ore (di cui 960 di stage) con un impegno full time, dal lunedì al venerdì, ore 9.00 – 18.00.

Il percorso formativo è organizzato in:
– 4,5 mesi di attività d’aula (lezioni, applicazioni e team work), nei quali vengono trattati i grandi temi inerenti allo scenario economico nazionale e internazionale, gli aspetti funzionali dell’impresa, i compiti e le responsabilità del management;

– 6 mesi di stage applicativo per lo sviluppo del project work, fase conclusiva del programma Master, in cui ogni allievo, ospite di un’azienda opportunamente selezionata, svolge, con il supporto dei tutor Stoà, un progetto/intervento atto a sperimentare e valorizzare la professionalità e le conoscenze acquisite durante la fase d’aula.

schema master in direzione e gestione di impresa

Il corso si articola in cinque fasi:

1. Supporti e Strumenti
Fase attraverso cui si realizza l’’omogeneizzazione dell’’aula per quanto attiene alle conoscenze di base e all’’impiego delle tecniche di analisi di più ricorrente impiego per lo studio dei problemi aziendali.

2. Gestione di impresa, funzioni e processi
La seconda fase fornisce le conoscenze per una visione sistemica dell’’impresa attraverso l’’analisi dei suoi principali sottosistemi funzionali. Le materie proposte affrontano i temi fondamentali relativi allo sviluppo e alla gestione delle risorse produttive, finanziarie e commerciali dell’impresa. Si affrontano criticamente le politiche d’impresa – con particolare attenzione ai temi dell’’internazionalizzazione e dell’’innovazione – e i cambiamenti organizzativi necessari per sostenerne lo sviluppo.

3. Focus specialistici
Si tratta di approfondimenti su aree definite strategiche per accrescere il legame tra la formazione d’aula e le esigenze di primo inserimento degli allievi in azienda: es. creazione di impresa, marketing distributivo, finanza avanzata.

4. Project work
Gli allievi, suddivisi in gruppi, sviluppano dei lavori di tipo“consulenziale” definiti con le imprese che collaborano con il Master e sotto la supervisione di un referente aziendale (es. analisi di settore, progettazione nuovo prodotto, analisi di portafoglio clienti..).

5. Stage
Momento finale e verifica sperimentale dell’intero percorso formativo, lo stage offre ad ogni allievo l’opportunità di sperimentare la raggiunta capacità di affrontare sul campo problemi ben identificati, di immediato interesse per l’azienda presso la qual l’allievo – al pari di una risorsa effettiva dell’azienda stessa – è chiamato ad effettuare uno stage semestrale.