Master in Sviluppo e cooperazione internazionale (SEC)

Print Friendly, PDF & Email

realizzato in collaborazione con il CeSPI

PERIODO: feb. – dic. 2003

OBIETTIVI
L’obiettivo del Master SeC è stato di formare esperti di progetti di cooperazione internazionale, dotando gli studenti del Master di un solido bagaglio di conoscenze concettuali e di approcci internazionali sullo sviluppo, così come di una capacità progettuale operativa che permetta loro di disegnare, realizzare, monitorare e valutare progetti di sviluppo internazionale in un contesto multidisciplinare.
Obiettivo specifico è combinare sia le competenze tecniche richieste per la progettazione sia la capacità di leggere e capire i processi e le trasformazioni della globalizzazione in atto.
Questo obiettivo riflette la complessità delle attività di cooperazione che, per definizione, coinvolgono dimensioni complementari del sapere e dell’agire e richiedono flessibilità, capacità di lettura dei problemi e sintesi delle risposte.

PROFILO PROFESSIONALE
Il profilo professionale di riferimento è quello di un esperto di sviluppo in grado di:
– contribuire alla definizione delle politiche intergovernative, governative, delle regioni e degli enti locali, delle imprese e delle Ong italiane di cooperazione allo sviluppo
– coordinare una proposta progettuale durante tutto il ciclo di progetto, nelle sue differenti fasi
– assicurare una corretta gestione progettuale
– interagire con i diversi soggetti coinvolti nelle attività di cooperazione.

SBOCCHI PROFESSIONALI
Le opportunità lavorative che il Master offre sono nell’ambito degli organismi internazionali e nazionali della cooperazione internazionale, il settore privato, il Terzo Settore e le ONG di solidarietà internazionale, le Regioni e gli enti locali italiani. A tal fine sarà rilevante la vasta rete di rapporti e di collaborazioni, nazionali e internazionali, degli istituti promotori, CeSPI e STOA’, così come la partecipazione nelle attività di docenza di rappresentanti qualificati delle istituzioni ed enti attivi nella cooperazione internazionale. Infine, di particolare interesse sarà la fase di stage prevista nell’attività curriculare.

Direttore scientifico: Jose Luis Rhi-Sausi, Direttore CeSPI, Centro Studi di Politica Internazionale

Condirettore scientifico: Marco Zupi, Vice Direttore Scientifico CeSPI

PROGRAMMA
La fase d’aula è articolata in tre Term:
– I Term – Sviluppo e cooperazione internazionale. Concetti di base ed esperienze progettuali a confronto
– II Term – Globalizzazione e sviluppo. Analisi concettuale e analisi dei progetti
– III Term – Partenariati territoriali internazionali. Sintesi concettuale e progettazione
Durante il master sono state realizzate visite di studio in Italia e all’estero.

PARTNER
Instituto Universitario de Desarrollo y Cooperación (IUDC), Universidad Complutense de Madrid, Spagna
Università di Roskilde, Department of Social Sciences, Danimarca
Università di Salerno, Facoltà di Scienze Politiche
ANCI
API Napoli
Istituto di Ricerche sull’Economia Mediterranea IREM- CNR
OICS, Osservatorio Interregionale Cooperazione allo sviluppo
Provincia di Napoli
Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, Scuola Interregionale Campania Basilicata
COCIS
Focsiv
Movimondo